DLV1200_1P 1

Lab tools

Questa sezione presenta macchinari per tecnica farmaceutica progettati per lotti con preparazione manuale, per piccole produzioni e accessori per l’arredamento dei locali di produzione.

Lavavetrerie

Le lavavetrerie serie DLV sono idonee al lavaggio di  contenitori di forma e capacità variabili, a seconda della personalizzazione dei cestelli di carico utilizzati. Nella versione a doppia porta consentono una separazione completa dell’ambiente di carico da quello di scarico.
Progetto e realizzazione secondo gli attuali standard farmaceutici e le vigenti norme G.M.P.
Software di controllo e di interfaccia conforme alle direttive CFR 21 e report di ciclo disponibile.

MODELLI

La gamma di modelli varia a seconda della larghezza della camera di lavaggio, a partire da 500 fino a 1500 mm.
I cestelli sono intercambiabili e vengono realizzati a specifica in base al tipo di contenitori da trattare, in modo da ottimizzare il carico per ogni ciclo di lavaggio.
Le macchine lavorano sia in ricircolo, con pompa centrifuga sanitaria collegata alla vasca presente sul fondo della camera di lavaggio, sia con acqua diretta, eventualmente pressurizzata.
È inoltre possibile aggiungere al ciclo fasi di soffiaggio e asciugatura, con flessibilità di programmazione dei parametri di durata e temperatura e dei limiti di controllo funzionale.

Lavatrici semiautomatiche

La lavatrice semiautomatica Mod. LFS è adatta per piccole produzioni ed esegue cicli di lavaggio programmabili con carico/scarico manuale dei cestelli di flaconi. I cestelli di carico nei quali sono disposti manualmente le fiale o i flaconi da lavare vengono chiusi con la griglia superiore di centraggio e inseriti capovolti sugli aghi del disco distributore.
Sono disponibili varie combinazioni di aghi (7×7, 8×8, 10×10, a seconda del diametro dei flaconi che si intende trattare.
Il ciclo di lavoro è effettuato alternando lavaggi e soffiaggi con acqua e aria compressa filtrate. 

La durata di ogni fase è programmabile. È anche possibile installare una doccia per il lavaggio esterno e un aspiratore per una migliore asciugatura degli oggetti e della vasca.

Stufe Depirogenanti

Il sistema sterilizza prodotti, caricati per mezzo di vassoi in cestelli standard, con un flusso di aria calda riciclata e filtrata.
L’aria, riscaldata con gruppo di riscaldamento da 13 kW per far raggiungere al vetro una temperatura superiore ai 250°C, è filtrata con un filtro assoluto HEPA di 0,2 μ adatto per temperature fino a 300°C.
I parametri di processo sono regolabili e registrabili.
Il ciclo standard richiede circa 150-180 min. con preriscaldamento per evitare shock termici del vetro e l’espulsione di contenitori eventualmente bagnati; c’è quindi un rapido riscaldamento fino al set point con aria di ricircolo, il mantenimento della temperatura per un tempo programmabile con modulazione della termostatazione ed infine un raffreddamento per mezzo dell’estrazione dell’aria calda e flusso di aria fredda.
La Temperatura di Fine Ciclo è regolabile con ulteriore raffreddamento fino al comando di apertura della porta con blocco controllato.
La macchina può essere fornita di una doppia porta per la separazione tra differenti ambienti classificati.

La macchina è composta dai seguenti gruppi:

• Telaio: realizzato completamente di acciaio inox AISI 304 con saldature continue
• Camera di sterilizzazione: fatta di acciaio inox AISI 316 L con finitura a specchio ed angoli arrotondati. Una lamiera forata a valle del filtro realizza un perfetto plenum
per una omogenea distribuzione della velocità dell’aria
• Ventilatore centrifugo: realizzato di acciaio inox con velocità controllabile per mezzo di un inverter.
• Valvole a farfalla motorizzate in ingresso e sui canali di uscita comandate da un PLC con controllo analogico delle uscite.
• Filtri: HEPA (H14 in ingresso, H13 per alta temperatura di ricircolo e H13 in uscita) con procedura automatica di inizializzazione per filtri H13 e controllo automatico
dell’intasamento e delle perdite
• PLC Siemens
• Riscaldamento: ad alta efficienza, acciaio inox, controllate da 3 sonde Pt 100.
• Rack vassoi: secondo richiesta del cliente.

Infialatrici

• Macchina di riempimento fiale destinata alla piccola produzione
(fino a 3.000 fiale all’ora)
• Parti a contatto dei contenitori realizzate in acciaio inox AISI 316L o
materiali plastici approvati e telaio robusto in AISI 304
• Macchina a passo doppio a velocità regolabile
• Carico da nastro trasportatore e sincronizzazione con stella di trasporto tramite coclea
• Riempimento a ugelli tuffanti con sistema di controllo “nessuna fiala/
nessun riempimento”
• Dosaggio di precisione con doppie teste peristaltiche con spostamento di fase per un migliore flusso di dosaggio e regolazione accurata
• Stazione di preriscaldamento e di sigillatura con rotazione della fiala
• Scarico su vassoio con controllo di pieno carico
• Controllo PLC + HMI
• Conforme alle normative vigenti in materia di sicurezza e agli standard GMP

Su specifica “Cliente” vengono realizzati sistemi di dosaggio e tappatura ad assi controllati per tecnica di laboratorio.
Il sistema di dosaggio è di tipo peristaltico, con testine di vario grado di precisione e programmi di dosata basati sull’utilizzo di motori passo-passo con profili di lavoro programmabili.
Sono disponibili anche consolle di dosaggio multi-testina di tipo stand-alone, eventualmente controllate in remoto da macchine riempitrici.
Vengono inoltre realizzate pompe di travaso di tipo peristaltico, adatte al trasferimento di liquidi senza contaminazione e con la possibilità di autoclavare solo i tubi e le connessioni di collegamento, con portate regolabili.

Porte per chiusura stagna

Le porte, con il loro telaio progettato per adattarsi a strutture esistenti e con il sistema di controllo pneumatico e blocco, sono pensate per separare aree contigue con pressioni differenti e per offrire una perfetta tenuta durante i processi di sanitizzazione ambientale.
Le porte sono realizzate in acciaio AISI 316L, a filo pavimento (nessuna
battuta sul fondo) e consentono il normale passaggio dei carrelli.
E’ possibile realizzare porte personalizzate. Le porte dispongono di 3 robuste cerniere regolabili, con garanzia di tenuta a lungo termine.
La guarnizione gonfiabile, alloggiata perifericamente alla porta, consente una perfetta tenuta sul telaio. Una attenzione particolare è stata riservata al posizionamento della guarnizione nel suo alloggiamento.
Gli angoli sono arrotondati, con un raggio non inferiore a 40 mm, per consentire una perfetta ed uniforme espansione della guarnizione ed una migliore pulizia.
Le porte hanno una o due visive in cristallo con sigillatura in silicone.
L’apertura e la chiusura sono manuali; i comandi ed i collegamenti pneumatici ed elettrici sono alloggiati nel telaio, con punti accesso per ispezione.
Le porte sono interbloccate in modo da non permettere l’apertura simultanea.
I servizi richiesti sono:
• Aria compressa (4 bar) secca
• Alimentazione elettrica 24 Vdc

Serbatoi e Agitatori

I serbatoi sono realizzati in acciaio inox AISI 316L con volumi da 50 a 200 litri e sono idonei per la preparazione o il mescolamento di liquidi.
Lucidatura interna a specchio con finitura ≤ 0,3 μm, versione standard con coperchio da 8” per collegare l’agitatore esterno smontabile all’albero e alle ali interne.

Caratteristiche

• Pressione di esercizio 4 bar
• Vetro di ispezione
• Sportello di ispezione
• Porta di campionamento sterile

Il coperchio è dotato di raccordo clamp da 1 1⁄2” per l’ingresso del prodotto e predisposizione di scarico optional. L’uscita del prodotto è sul fondo, con valvola sanitaria e collegamento zero dead leg.
I serbatoi sono collocati su un carrello in acciaio inox AISI 304 con quadro elettrico IP65: il serbatoio è fissato con leverismi facilmente scollegabili per consentire la pulizia in autoclave.

Arredi

La linea arredo farmaceutico è interamente realizzata in acciaio inox, facendo particolare attenzione alle finiture e alla rugosità superficiale.
La linea, oltre che puntare su soluzioni estetiche di design, predilige la scelta di linee pensate per facilitarne la pulizia, con assenza di viti e filettature non pulibili.
La totale assenza di spigoli vivi garantisce l’assoluta sicurezza agli operatori come richiesto dalle vigenti normative in materia antinfortunistica.

LA LINEA COMPRENDE

  • Tavoli
  • Carrelli
  • Tavoli carrellati
  • Sedute (sedie e sgabelli)
  • Panche
  • Armadietti
  • Scaffali
  • Accessori
  • Siena s.r.l.
    Viale L.Landucci,4 Siena

    Tel.+39 0577 375528
    Fax +39 0577 374426

    www.dfsiena.it
    info@dfsiena.it

    Esperienza

    Sicurezza

    Innovazione